Lavagnetta 2.0

Information scolaire”, lo scatto risalente all’anno 1956 del fotografo francese Robert Doisneau, mi suggerisce una riflessione.

Eccola, nella foto, la lavagnetta.

La utilizzavano i nostri nonni, anni or sono, quando andavano a scuola. Mettevano bianco su nero pensieri e numeri. Con il gessetto scrivevano, scarabocchiavano, prendevano appunti durante le lezioni e risolvevano i conti.
Certamente disegnavano, per far passare il tempo, proprio come noi, generazione di oggi. Magari giocavano anche a battaglia navale con il vicino di banco. Il contenuto scritto sulla lavagnetta non rimaneva: finita la lezione i dati raccolti venivano inevitabilmente cancellati. Bisognava ripulirla per poterci scrivere di nuovo. Uno spazio limitato, in cui i più abili riuscivano a dare organicità a parole, formule, concetti, strutturandoli e imprimendoli poi nella propria della mente.

La generazione di oggi invece va’ a scuola con il tablet.
Continua a leggere

Annunci